L’investimento organizzativo del professionista

Perchè ho deciso di scrivere questo libro?

Protagonista del testo è l’organizzazione aziendale, con approfondimenti su gestione del proprio tempo e processo di delega, due pilastri su cui poggia buona parte di riuscita professionale e benessere personale.

Il libro si propone come una guida snella e poco invasiva che accompagna attraverso un percorso possibile e utile, senza appesantire o annoiare il camminatore.

É scritto in modo lineare, discorsivo e, auspico, sufficientemente piacevole così da non appesantire la lettura di argomenti che per loro natura non sempre inducono a pensieri positivi o a moti d’entusiasmo.

Ho scritto il necessario per aprire le porte ai temi che il libro affronta, per permettere al lettore di abbracciarli in breve tempo, cogliendone gli aspetti essenziali e potendo velocemente passare alla fase dell’attuazione e, glielo auguro davvero, dei risultati. Ho immaginato che, una volta letto, il libro possa venir appoggiato sul tavolo di lavoro, per essere sfogliato o compulsato, a seconda dei momenti o degli stati d’animo. Oppure anche solo guardato, nello specifico l’immagine di copertina, come promemoria o stimolo a proseguire un cammino iniziato.

Il libro non ha l’intenzione di esaurire questi argomenti affascinanti e complessi, ma vuole insinuare un piccolo tarlo laborioso nella mente del lettore, che scavando con costanza, lo porti a riflettere su queste due potenti linee evolutive della crescita e dello sviluppo personale e professionale.

L’aspirazione è dunque aprire una finestra per lanciare lo sguardo su una prospettiva ampia e distesa sull’organizzazione dello studio professionale e la gestione dei collaboratori, riconoscendo, recuperando e riflettendo sull’esperienza quotidiana per valorizzarla e tenendo conto degli errori commessi e delle possibili distorsioni provocate dal modo in cui si guardano i fatti e le situazioni, in una logica di sviluppo concreto e padroneggiato verso un processo di miglioramento continuo positivamente percepito e vissuto.

Questa metafora è rappresentata nella foto di copertina del libro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...