2016 e dintorni (3^ parte)

Un simpatico articolo comparso su La Stampa.it spiega come la figura dell’addetto all’amministrazione del personale sia estremamente ricercata e possa ambire ad ottenere una retribuzione decisamente interessante.

Ma quel che più mi piace mettere in evidenza sono le competenze descritte come necessarie:

LE SKILLS – Per svolgere al meglio il lavoro dell’addetto stipendi e buste paga sono richieste delle specifiche caratteristiche personali. Secondo i dati Isfol, sono richiesti l’integrità e una spiccata attenzione al dettaglio. Ma non solo! Dovendo relazionarsi con tutto il personale di un’azienda, l’addetto stipendi e buste paga deve anche essere dotato di tatto, comprensivo, abile nello stabilire relazioni sociali e soprattutto sicuro di sè. Questo è, insomma, il modello da seguire per chi vuole fare questo mestiere in maniera eccellente.

Nulla di nuovo sotto il sole, per quanto ci riguarda, se non la conferma della fondamentale importanza di sviluppare il capitale umano dello studio in modo completo ed armoni, sia sul fronte del back che su quello del frontoffice e della relazione efficace e competente con il cliente.

Grazie per l’attenzione!

 

Qui trovi l’articolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...