Compensare per crescere

Se ti fermi un attimo e ti ascolti con attenzione, puoi sentire i tuoi limiti.

Ascoltali con attenzione e riconosce quelli “veri”, quelli con cui ti scontri più di frequente.

Prendine atto con sincerità e serenità, visto che proprio questa è la cosa più saggia che puoi fare. Se non lo fai li lasci liberi di agire e di “farti del male”.

Se invece li riconosci e te ne fai una ragione, puoi affrontarli in modo armonico, senza “steccare” e lavorare per compensarli.

Quanto più ci riuscirai e tanto meno metterai i tuoi limiti nella condizione di decidere per te.

In fondo la ricerca dell’equilibrio fa parte della vita e mote evoluzioni spettacolari si basano proprio sull’accettazione della sua precarietà.

(Nella foto: evolvo e non cado [anche se a prima vista potrebbe sembrare] – Skate park Trento 2013)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...