1. Il tuo bicchiere

Carissimi,

abbiamo dialogato assieme in queste settimane, per cercare del buono nella situazione che stiamo affrontando.

Abbiamo affrontato la segregazione sociale ed il lavoro “smart” che ne è conseguito, impegnandoci al massimo per costruire una nuova normalità, il nostro personale “campo base“, che ci aiutasse a rimanere centrati e produttivi, per quanto possibile.

In quanto capi, abbiamo cercato di evitare di sentirci eccessivamente spaesati, per poter sostenere le paure dei nostri colleghi e collaboratori, senza che si accorgessero che, talvolta, avevamo più paura di loro.

Abbiamo imparato ad utilizzare strumenti e metodi di lavoro e di relazione prima solo accennati, impegnandoci con grinta e determinazione a fare nostre competenze nuove e a mettere in campo comportamenti assolutamente mai sperimentati.

Abbiamo sicuramente commesso degli errori, ma anch’essi ci hanno permesso di diventare un po’ più svegli, esperti e sicuri.

Abbiamo mostrato a noi stessi di essere in grado di cavarcela anche nel pieno di un’emergenza universale; non siamo degli eroi, ma di sicuro siamo persone in gamba. E sono davvero orgoglioso di conoscerti!

Insomma, direi proprio che qualcosa di buono lo abbiamo trovato.

Il bicchiere è mezzo pieno e con questo ti invito a brindare; auguri di cuore per una Pasqua Serena!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...