Treia 2016

Come ogni anno, a fine agosto, ritorna l’appuntamento della Summer School dei Consulenti del lavoro.

Come sempre a Treia, bella cittadina delle Marche. Chiaramente quest’anno la mente non può non andare ai vicini territori colpiti dal recente sisma; alle prese con una situazione davvero straordinaria, dove la resilienza è messa a durissima prova.

Il tema che curerò quest’anno assieme ad Ignazio Marino affronta l’evoluzione dello studio professionale  in organizzazione multidisciplinare, in linea con la sempre maggiore complessità della gestione aziendale e con le esigenze delle imprese che richiedono risposte consulenziali integrate, complete, articolate. Affronteremo con attenzione e concretezza le modalità per offrire al cliente un’offerta di servizi di alta qualità. che si distingua da quella dei molti concorrenti e sia in grado di produrre risposte efficaci e convincenti alle esigenze espresse dalle imprese.

Questo il programma, come sempre ricchissimo, dell’edizione 2016: Summer School

(Nella foto: a fine estate la spiaggia si svuota ma l’orizzonte rimane chiaro e aperto. Tarifa, Spagna)

 

SUMMER SCHOOL Consulenti del Lavoro 2014

Summer School CDL 2014 a settembre.
Immaginiamo di superare questo agosto burrascoso e di affacciarci con ritrovato spirito al prossimo autunno; l’occasione della Summer School assume un significato particolare e molto ben definito.
L’occasione delle “riforme” sta generando da un lato illusione, dall’altro una profonda sensazione di inutilità e di incapacità ad agire davvero sui meccanismi del degrado del nostro Paese.

Del resto, cosa vorrebbe davvero ognuno di noi? Beh, immagino vedere attorno a sé reali esempi di crescita, di positività, di cambiamento in meglio delle cose che da troppo tempo vediamo stagnare, imputridirsi, intorbidarsi.
Vedere che almeno qualcosa cambia in meglio sarebbe il miglior incentivo a credere, a porre di nuovo fiducia, a rinnovare l’impegno e la determinazione nel nostro lavoro.

Una società viva e vitale, un maggior rispetto per la dignità delle persone, una ritrovata cura per l’ambiente, una politica coerente con la vita reale… sogni? Utopie?

Non so se dopo la metà di settembre la situazione politica sarà più chiara e le prospettive economiche migliori; certo, sarebbe bellissimo!
Sono però convinto che qualsiasi notizia che potremmo ricevere la verificheremo confrontandola con le sensazioni concrete che cogliamo dalla realtà che ci circonda.

A noi cosa interessa? Che le cose cambino in meglio e che questo inizi ad accadere quanto prima. Chiaro. E qual è la convinzione che credo sia condivisa dalla maggior parte di noi? Che avere troppa aspettativa in decisioni che dall’alto siano in grado di influenzare davvero le cose rischia di costare molto in termini di serenità personale, di benessere e finanche di autostima.
Non ne vale la pena.

Ritrovarsi, fare rete, condividere esperienza, prospettive, errori, soluzioni, risorse; costruire fiducia, promuovere idee.
Questo sì vale la pena!

SUMMER SCHOOL CDL 2014!

Cogli l’attimo!

Caro Consulente del lavoro: Agosto si rivela un mese fantastico, perché ti permette di cogliere quattro obiettivi importanti e coerenti fra loro:

  1. chiudere le pratiche in corso, aiutando i clienti ad affrontare le ferie con “le carte ben a posto”
  2. ringraziare i tuoi dipendenti per il lavoro che compiono ogni giorno assieme a te ed augurare loro buone ferie
  3. goderti le tue meritatissime vacanze
  4. dedicare alcuni giorni ad investire sul tuo autunno, a pensare al tuo 2014, a conoscere colleghi simpatici, dinamici e motivati

Certo, sto parlando di una nuovissima proposta, la Summer School, a Treia, in provincia di Macerata, un borgo medievale affascinante e intimo.

La proposta è da cogliere con entusiasmo; il costo è limitato e l’offerta formativa, di qualità, si rivolge ad un gruppo ristretto di persone motivate, offrendo soluzioni concrete, casi di studio reali, stimoli e possibilità di confronto diretto.

Leggi il programma della Summer School!

Grazie per la tua attenzione!

Festival del lavoro, il giorno dopo.

A Treia, al Primo Festival del Lavoro, ho avuto l’opportunità di condurre quattro incontri.

I temi sono stati diversi, ma strettamente interconnessi fra loro.

Interconnessi e molto in linea con il lavoro che ho svolto negli ultimi anni.

  1. Il libro che ho presentato L’investimento organizzativo del professionista, Teleconsul Editore
  2. Il seminario in tema di Empatia ed autoefficacia nel colloquio di lavoro
  3. quello in materia di comunicazione nello studio professionale
  4. e quello per parlare del sistema di gestione e controllo come strumento di crescita e miglioramento per il professionista,

hanno visto una partecipazione attenta e vivace.

Voglio ringraziare di vero cuore chi era a Treia, a dialogare con me nelle sale, e tutti coloro con cui ho avuto modo di incontrarmi negli ultimi mesi: nel libro ed in ogni incontro c’è stato qualcosa che ho colto, ricevuto, maturato grazie a tutti loro.

Andrea Pozzatti